Biscotti, Dolci

Ciambelline sarde

 

I dolci sardi oltre ad avere valenza nutritiva e di conforto, hanno un significato sacro e rituale.
Abbiamo infatti dei dolci che si preparano prevalentemente per i matrimoni, come augurio di salute, prosperità e ricchezza, dolci dedicati ai defunti e così via.
Ci sono dei dolcini che si preparano spesso per accompagnare thè e caffè come ad esempio Sas gallettinas, o le ciambelline sarde con la marmellata di cui vi parlerò oggi.
Come in tantissimi dolci della nostra tradizione, questo biscotto goloso ha come ingrediente lo strutto che molto sostituiscono con burro o margarina ma che non rende il dolce uguale all’originale.
Una buona confettura per farcire i due biscotti, magari casalinga così possiamo dosare meglio lo zucchero e una spolverata di zucchero a velo.
Sono una vera delizia. 

Ingredienti:

  • 1 kg di farina
  • 350 gr di strutto
  • 300 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di 1 arancia e di 1 limone
  • Confettura per farcire (pesca/albicocca)

Preriscaldiamo il forno a 180°-
Disponiamo la farina a fontana e al centro mettiamo tutti gli ingredienti, strutto morbido, scorza degli agrumi, un pizzico di sale, lievito, uova, zucchero e iniziamo ad impastare.
Formiamo un panetto morbido e liscio e facciamo riposare qualche minuto.
Stendiamo la pasta con il mattarello e ricaviamo i nostri biscotti della forma che preferiamo.
Adagiamo su teglia foderata con carta forno e cuociamo a 180° per circa 20 minuti.
Una volta che i biscotti son terminati facciamo raffreddare. Quindi farciamo con confettura scelta, richiudiamo e spolveriamo con zucchero a velo.
Servire con una buona tazza di the o caffè (ma sono fantastici anche a colazione!).