Primi piatti

Strangozzi alla norcina

Vi avevo già parlato del progetto #ifoodsolidale per le zone colpite dal terremoto del 2016.
Vi rimando a questo post dove spiego brevemente di che si tratta.

La prima ricetta che pensato con i prodotti tipici arrivati proprio dall’Umbria è stata proprio questa: gli strangozzi alla norcina.
Ho telefonato ad un carissimo amico umbro per avere qualche idea.
Ho realizzato questa ricetta nota, anche se nel web si trovano alcune differenza non di poco conto.

Ebbene alcuni utilizzato la panna, altri no.
Probabilmente l’utilizzo di questo ingrediente è una modernizzazione del piatto.
E anche io ho voluto impiegarla pur essendo un ingrediente poco usato nella mia cucina.
Alcune varianti prevedono anche l’utilizzo dei funghi.

Ho utilizzato della salsiccia nostrana fatta in casa e ovviamente il risultato cambia tantissimo.
Vi lascio comunque la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di strangozzi
  • 150 gr di salsiccia fresca
  • 15o ml di panna fresca
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe nero
  • pecorino grattugiato

Sgranate la salsiccia privandola del budello e fatela rosolare in padella con un filo d’olio.
Aggiungete la panna fresca e lasciate cuocere qualche minuto.
Nel frattempo cuocete la pasta in acqua poco salata.
Scolate la pasta e aggiungetela alla padella con il condimento caldo.
Se vedete che la pasta è un po’ asciutta aggiungete qualche mestolo di acqua di cottura.

Servite con una spolverata di pecorino grattugiato (e del tartufo nero se lo avete 😉 )